I dazi di Trump possono costare all’Italia 40,5 miliardi di Euro.

Trump ha dato il via alla guerra dei Dazi contro la Ue. A rimetterci saranno in primo luogo le famiglie italiane, poiché l’elenco dei prodotti che potrebbero subire pesanti rialzi di prezzo è davvero infinito.

Auto, motowhiskey, prodotti agroalimentari, acciaio, alluminio, barche a velasucco di mirtilli, cosmetici, abiti, scarpe, accessori. E a rischiare di più pare sia proprio l’Italia, vista la mole di prodotti che esporta in Usa.

Le associazioni dei consumatori sono scosse dopo la decisione di Trump di imporre tasse doganali del 25% sull’acciaio e del 10% sull’alluminio. Una misura definita dal magnate “una necessità per la sicurezza” degli Stati Uniti che, se applicata anche sull’Ue ci penalizzerebbe in modo diretto.

La mossa di Trump, secondo Coldiretti metterebbe a rischio 40,5 miliardi di esportazioni Made in Italy. “Gli Stati Uniti sono di gran lunga il principale mercato di riferimento per il Made in Italy fuori dall’Unione Europea con un impatto rilevante anche per l’agroalimentare.

<<Gli Usa si collocano al terzo posto tra i principali italian food buyer dopo Germania e Francia, ma prima della Gran Bretagna. Il vino risulta essere il prodotto più gettonato dagli statunitensi, davanti a olio, formaggi e pasta>>.

Secondo il Codacons <<Il pericolo più che concreto è che a fare le spese dei dazi siano i consumatori finali, attraverso un inevitabile rincaro dei prezzi al dettaglio in numerosissimi settori>>.

Alla richiesta di escludere l’Unione Europea dalla lista dei Paesi colpiti dai dazi su acciaio e alluminio  è seguita la minaccia di ricorso al Wto e il varo di misure di riequilibrio che colpiscono alcuni prodotti importati dagli Usa, che dovranno essere attivate entro un massimo di 90 giorni dall’entrata in vigore dei dazi americani.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...