Il reddito di cittadinanza voluto dal M5S costa 14,8 miliardi. Dove troveranno i soldi?

Dopo la notizia delle code fuori dai centri per l’impiego in Puglia c’è chi inizia a ragionare più da vicino su quella che rappresenta una delle principali proposte del programma del Movimento 5 Stelle, vincitore uscente alle ultime elezioni come partito più votato in Italia.

Secondo calcoli effettuati dall’Istat la misura del reddito di cittadinanza costerebbe 14,8 miliardi. C’è però chi contesta questa stima, calcolando che il costo effettivo sarebbe di 28,7 miliardi.

Ci si chiede dove il movimento troverà i fondi necessari per realizzare il progetto. Di Maio ritiene possibile trovare coperture per un totale di oltre 20 miliardi riducendo ogni anno di 2,5 miliardi le spese per acquisti della pubblica amministrazione. Circa 5 arriverebbero da una serie di misure come il divieto di cumulo pensionistico tra redditi di lavoro autonomo e dipendente (che scontenterebbe chiunque abbia versato i contributi), dai tagli agli organi costituzionali, dall’abolizione dei dividendi versati dalla Banca d’Italia (sono solo 340 milioni l’anno). Il Movimento vorrebbe inoltre ridurre di 5 miliardi le detrazioni sui redditi più alti. Il resto del denaro dovrebbe arrivare dalla riduzione della percentuale di deducibilità degli interessi passivi per banche ed assicurazioni (2 miliardi), dall’aumento delle royalty pagate dalle multinazionali degli idrocarburi (1,5 miliardi) e da un aumento delle tasse sul gioco d’azzardo (1 miliardo). Il Movimento sostiene inoltre che il reddito di cittadinanza “tenda a ripagarsi da solo in ragione degli spazi che aprirebbe ai consumi.

Ogni possibile beneficiario avrà l’obbligo di iscriversi ai Centri per l’impiego e accettare una tra tre proposte che gli verranno offerte.

Il reddito di cittadinanza non garantirebbe a tutti 780 euro al mese, cifra che indica il tetto massimo e che a riceverla sarebbero solamente gli adulti single che non hanno alcuna altra entrata. Chi ha già un reddito invece, avrebbe diritto solo alla differenza tra quello che guadagna ogni mese e i 780 euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...