Malino le italiane in Europa League. Il Milan cade con i Gunners e la Lazio fatica con la Dinamo. Ora tutto più difficile.

Crolla Gattuso in casa contro i Gunners, mentre la Lazio si complica la vita con la Dinamo.

Nell’andata degli ottavi di Europa League, la Lazio non sfonda e chiude sul 2-2 l’incontro con la Dinamo Kiev. Ora il passaggio del turno si fa duro e i ragazzi di Inzaghi dovranno conquistarsi la qualificazione in Ucraina dove la Dinamo non ha mai perso in tutta la stagione.

Primo tempo noioso, succede tutto nella ripresa con Tsygankov, che la sblocca con un tacco senza senso al minuto 52, Immobile trova immediatamente il pareggio (54′), Felipe Anderson la ribalta e fa sognare i tifosi biancocelesti al minuto 62′, ma Moraes rovina la festa a dieci minuti dal novantesimo.

A Milano invece il Milan non perdeva da tredici gare consecutive, ma non è bastato l’entusiasmo dell’ambiente per i recenti successi in campionato. Gli inglesi dominano e gli undici di Gattuso perdono 2-0 con l’Arsenal.

Prova di maturità dei Gunners che con Mkhitaryan al 15′ e Ramsey allo scadere del primo tempo, mettono il sigillo sulla partita. Nella ripresa i rossoneri provano a reagire, ma il risultato non cambia. Gattuso dichiara che a Londra non si andrà “in gita” ma per lottare fino in fondo, ma è chiaro che il passaggio del turno appare improbabile e servirà più di un’impresa.
Tutti i risultati.

DXzFhiWX0AEit3H

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...